• Confartigianato Trieste

  • Confartigianato Trieste

Indicazioni per i lavoratori che entrano in Italia dall’estero - Ordinanza Ministero della Salute del 30 luglio 2020 e Ordinanza Ministero della Salute del 12 agosto 2020.

Dal 13/08/2020 per ingressi da Croazia/Grecia/Spagna/Malta: obbligo di presentazione al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli dell’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo, o, in alternativa, obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento; in attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.

Da qui si può scaricare l' informativa che il datore di lavoro può consegnare e far sottoscrivere  ai lavoratori che rientrano per ferie da uno dei Paesi classificati a rischio Covid (tra questi Romania, Bulgaria, Serbia, Bosnia Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro e dal 13 agosto anche Croazia Grecia Spagna e Malta). 

Si consiglia di far firmare la dichiarazione alla partenza ma può essere firmata anche al rientro.
Va prodotta in duplice copia: una resta al datore di lavoro e una al lavoratore.

 


            Siamo lieti di comunicarvi che lunedì 4 maggio 2020 riapriranno al pubblico in maniera contingentata gli uffici dell’Associazione a Trieste e del Centro Piccola Impresa a Muggia. Precisiamo che la nostra attività non si è mai interrotta: dal 12 marzo un gruppo selezionato di persone ha continuato a lavorare, sabati e domeniche compresi, per essere a disposizione delle vostre imprese e dare risposta alle tante nuove esigenze di questo periodo storico.

            Fino alla cessazione dell’attuale stato di emergenza sanitaria nazionale ci vediamo costretti, per la sicurezza dell’utenza e dei dipendenti di Confartigianato, a privilegiare per quanto possibile i rapporti a distanza tramite email o telefono.

            Ben consapevoli delle esigenze delle vostre imprese, in particolare di quelle più piccole e meno strutturate, precisiamo che l’accesso sarà sempre disponibile anche senza appuntamento. Prendere appuntamento è però preferibile, in quanto potrebbe evitarvi tempi di attesa.

            All’ingresso sarà presente un servizio di vigilanza, che avrà il compito di evitare eventuali concentrazioni eccessive di persone all’interno degli uffici. Il protocollo di sicurezza aziendale prevede che l’accesso e la permanenza all’interno delle nostre strutture deve avvenire indossando una mascherina e vanno evitati i contatti fisici tra le persone, incluse le strette di mano.

            Tutto il personale dell’Associazione è stato adeguatamente formato per supportare la vostra impresa nella gestione burocratica attualmente richiesta, e sarà per voi disponibile nel migliore dei modi, considerate le numerose richieste che arrivano quotidianamente.

            Siamo certi che con la collaborazione di tutti gestiremo al meglio questa delicata situazione.  

Cordialità

Il Segretario Generale

   (Enrico Eva)